TIGELLE

accompagnate dal Sorbara "C'era una Volta"

INGREDIENTI

25 g lievito di birra
200 g acqua tiepida
500 g di farina
0, 80 g di strutto
lardo
5-6 gr di sale
stampa la ricetta
  • Preparazione
  • Conservazione
  • Consiglio
  • Sciogliere il lievito in un po’ d’acqua tiepida e lasciarlo riposare fino ad attivazione.
    Sciogliere il sale nella restante acqua.
    Impastare la farina con il lievito, lo strutto e l’acqua salata fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico.
    Far lievitare coperto da pellicola per alimenti per circa 1 ora ad una temperatura di 28/30°C.
    Stendere la pasta con il mattarello o la macchinetta x pasta a uno spessore di circa 3 mm e con il coppa pasta porzionarla in dischi da circa 10 cm. Cuocerli nella tigelliera ben calda e unta di lardo.
    Una volta cotte, si aprono in due e si farciscono con salumi, formaggi, battuto di lardo e rosmarino, ecc…
  • Le crescentine (o tigelle) si conservano in frigorifero coperte con la pellicola trasparente per 5 giorni al massimo. All'occorrenza dovrete solo scaldarle qualche minuto in padella o nella tigelliera stessa. Potete anche congelarle dopo averle fatte raffreddare; al momento del bisogno, mettetele in forno statico preriscaldato a 150 ° per 10-15 minuti (o in forno ventilato a 130° per 8-10 minuti).
  • Se preferite, potete anche sostituire lo strutto con l'olio di semi.


mk.jpg
Mary's Kitchen - Scuola di Cucina
Ringraziamo Mariagrazia Soncini e lo Chef Alberto Caprari per l'ideazione di questo piatto.

S.jpg
Il suggerimento dell'Esperto
Per questo piatto in nostro sommelier Fausto Grazioli consiglia un "Sorbara C'era una Volta".

Vedi le altre ricette


Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy Policy.
Accetto