LAMBRUSCO DI SORBARA

LAMBRUSCO DI SORBARA


Il Lambrusco di Sorbara è varietà autoctona di antiche origini e prende il suo nome dalla frazione di Sorbara del comune di Bomporto, nel modenese.
È caratterizzato dal fenomeno dell’ acinellatura, cioè i chicchi rimangono del diametro di pochi millimetri.
Trattasi di un vitigno a BACCA ROSSA ed è una delle specie della Vitis Vinifera, famiglia proveniente da antichissime viti selvatiche della Pianura Padana.
I GRAPPOLI sono di MEDIE DIMENSIONI a FORMA CONICA. Le BACCHE sono sempre di MEDIE DIMENSIONI , di FORMA SFERICA e COLORE BLU.

Viene considerato un vitigno di alta qualità tanto da essere accostato ad un alcuni vitigni nobili, tra cui il Picolit francese. Le rese naturali molto basse ne aumentano notevolmente le qualità ed in Emilia viene spesso coltivato insieme al Lambrusco Salamino.
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy Policy.
Accetto