La qualità dall’uva al vino

Nella sua sede originaria, che conserva ancora il sapore antico del tempo e del luogo in cui fu fondata, la Cantina Lombardini continua tuttora, a quasi un secolo dalla fondazione, la sua produzione di vini frizzanti e spumanti: per circa il 95% Lambruschi, di cui l' 85% DOC, da sempre ottenuti da uve selezionate di ottima qualità, provenienti da vitigni autoctoni presenti sul suo territorio.

La scelta dei fornitori è rigorosa e attenta, oltre che ormai consolidata da rapporti di fiducia e professionalità pluriennale.

Tutti i prodotti usati nel percorso di fermentazione dei vini, nonché i trattamenti finali utilizzati prima dell' imbottigliamento, sono di ottima qualità.

Il motivo del successo dell’azienda risiede perciò nel forte impulso al miglioramento qualitativo e all’applicazione delle più avanzate tecnologie, ottenendo sempre tutti i vini dalla Fermentazione Naturale col Metodo Charmat, selezionandoli e cercando di rispondere alle richieste sempre più esigenti dei consumatori.

L' imbottigliamento del vino, dopo le dovute filtrazioni che lo liberano dai batteri che potrebbero alterarne il gusto e il colore, è una fase che richiede molta attenzione, oltre all' utilizzo di macchinari all'avanguardia.

Molto studiati sono i packaging dei vari prodotti, da quelli legati alla tradizione a quelli più moderni ed essenziali, al fine di soddisfare ogni esigenza della clientela.

L'organo addetto alla tutela dei vini classificati come Reggiano D.O.C. Lambrusco e' il Consorzio Tutela e Promozione Vini Reggiano e Colli di Scandiano e di Canossa, che ha come principale compito istituzionale quello di promuovere e divulgare l'immagine dei vini a Denominazione di Origine Controllata del territorio.

Da ultimo, ma non meno importante, è nato nel 2011 il Consorzio Tutela Vini Emilia a garanzia della qualità della nostra Indicazione Geografica Tipica.